Ilaria Gentilini

Ilaria Gentilini

Ilaria Gentilini nasce a Reggio Emilia nel 1987. Si specializza in Arti Visive presso l’Università Iuav di Venezia con una tesi sulla pratica del dono in arte contemporanea e un affondo sul contesto della Biennale di Venezia.

Interessata alle trame e alle sinergie che si costruiscono tra personale e collettivo, alle relazioni che si instaurano tra artista e pubblico e al tema della metafora, scrive anche di arte contemporanea. Attualmente vive e lavora tra la sua città natale e un piccolo paese nell’alto appennino reggiano, Ligonchio. È inoltre atelierista presso l’Atelier “Di Onda in Onda”, progetto voluto dal Parco Nazionale dell’Appennino tosco-emiliano.

Ospitato all’interno della Centrale idroelettrica di Ligonchio, l’Atelier è un luogo che consente di esplorare e ricercare le qualità dell’acqua e dell’energia elettrica e magnetica.

Tra le collettive partecipa nel 2012 alla mostra DO NO presso Palazzatto Tito – Fondazione Bevilacqua La Masa di Venezia, nel 2013 ad Academy Awards, Visual Arts at IUAV presso Viafarini (Milano), nel 2015 al circuito OFF del Festival Fotografia Europea all’interno degli spazi del circolo Catomes Tot (Reggio Emilia) e nel 2016 alla mostra Tierra!  presso i Chiostri di San Domenico di Reggio Emilia, organizzata nell’ambito degli eventi di Primavera Donna.

Micro storie

Polaroids Fuji 8,5×5,3 cm

01

02

03

04

05

06

07

08

09

10

11

12