Abruzzo – fotografie di Michael Kenna

Abruzzo – fotografie di Michael Kenna

Bianco e nero, natura e uomo, inquietudine e serenità. La fotografia di Michael Kenna si compone di contrasti, che però si rivelano complementari, bilanciati e necessari.
Michael Kenna è considerato il fotografo di paesaggi più rilevante della sua generazione, e il suo lavoro si trova esposto in collezioni permanenti di istituzioni come il Metropolitan Museum of Photography di Tokio, La National Gallery a Washington D.C., Il Victoria and Albert Museum di Londra, o il Bibliothèque Nationale de France a Parigi.

Esposta in più di 700 gallerie e musei, e pubblicata in oltre cinquanta cataloghi, l’arte fotografica di Kenna è inconfondibile, anche grazie al modo in cui viene ottenuta: analogicamente, con esposizioni notturne lunghe fino a 10 ore, e realizzata nelle ore in cui la luce si presta meglio a creare un effetto drammatico.
Kenna sceglie di usare mezzi tradizionali, e stampa i suoi lavori artigianalmente, lavorandoli a mano, come a voler mettere in evidenza la dimensione personale della sua fotografia.


Le foto scattate da Michael Kenna in Abruzzo, fanno ovviamente parte del suo modo stilistico. Ed è qui che la magia accade, poiché luoghi che sono tra i più popolari in regione sembrano trasportati in un contesto diverso, etereo ma ancora ben riconoscibile.
La visione di Kenna rende una spiaggia di Montesilvano qualcosa di apocalittico, trasforma un pontile sul Lago di Capodacqua in una strada verso l’ignoto della foschia mistica, o l’accavallarsi dei profili montani in un gioco di strati dalle diverse sfumature.

Railway Lines in Snow, Quarto Santa Chiara, Palena, Abruzzo, Italy. 2016 @Michael Kenna

In Abruzzo, il fotografo ha vagato attraverso luoghi sereni e poetici, in cui è ancora possibile percepire il passato, cogliendo il senso della storia che i paesaggi trasmettono.
La natura fornisce la tela, l’uomo dipinge la storia su di essa, e questo rapporto viene immortalato in scatti bilanciati tra la simmetria umana e l’asimmetria del selvaggio.
Cieli drammatici, che sembrano sospesi tra un presente di quiete ed un futuro di tempesta, sovrastano i soggetti che Michael Kenna sceglie di ritrarre con le sue esposizioni prolungate.
L’Abruzzo a noi conosciuto lascia posto ad un luogo misterioso, in cui il passato vive attraverso il presente, sganciato dalla realtà moderna, e subordinato alla magnificenza della natura.
Secondo Yvonne Meyer-Lohr “Espansività. Immobilità. Vuoto. Spazio. Sviluppo. Cambiamento. Generosità. Riduzione. Semplicità. Forma” sono aspetti cruciali dell’espressione artistica di Kenna, e la semplicità viene creata dagli “spazi vuoti”, che Kenna trasforma in pienezza, rendendo “visibile l’invisibile”.

Trabocco Punta Aderci, Study 2, Vasto, Abruzzo, Italy. 2016 @Michael Kenna

La mostra ABRUZZO. Fotografie di Michael Kenna arriverà al Palazzo Casamarte di Loreto Aprutino l’8 Luglio, apertura a cui sarà presente il fotografo, e vi resterà esposto fino all’8 Settembre 2017. Due mesi per godere dell’arte di un gigante della fotografia di paesaggio, e per guardare all’Abruzzo con occhi nuovi.
La mostra, promossa dalla Fondazione dei Musei Civici di Loreto Aprutino e patrocinata dal Comune di Loreto Aprutino, sarà aperta al pubblico dal martedì alla domenica nell’orario 10.00-13.00 e 18.00-21.00, con possibilità di visite per gruppi fuori dell’orario di apertura.
L’esposizione di Kenna è stata curata da Vicenzo De Pompeins che ha lavorato per anni nell’industria della cinematografia naturalistica internazionale, collaborando alla realizzazione di documentari prodotti da emittenti straniere. Come Presidente della Fondazione dei Musei Civici di Loreto, in collaborazione con altri curatori, ha ideato nel 2012 “Loretoview”, importante festival di fotografia di paesaggio in Italia.

Comments are closed.

Continuando la navigazione su questo sito acconsenti all'utilizzo dei Cookie. Maggiori informazioni

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this. Informativa Cookie Estesa Utilizzo dei cookie Conformemente agli artt. 13 e 122 del D. Lgs. 196/2003 (“codice privacy”), nonché in base al provvedimento del Garante per la protezione dei dati personali dell’8 maggio 2014, recante “Individuazione delle modalità semplificate per l’informativa e l’acquisizione del consenso per l’uso dei cookie” (di seguito, il “Provvedimento cookie“), Galleria 13 - arte moderna e contemporanea di Sara Cavagnari, società titolare del trattamento, con sede legale in Via Roma 34/b, Reggio Emilia, intende informare l’utente del sito www.galleria13.com (da ora Sito) di quanto segue: Cosa sono i cookie Un cookie è una piccolo file di testo, che viene inviato al browser dell’utente da un server web (il computer sul quale è in esecuzione il sito visitato) e che viene successivamente memorizzato nelle directory utilizzate dal browser (il programma usato per la navigazione ad es. Internet Explorer, Mozilla Firefox, Google Chrome, ecc.). Il cookie viene poi riletto e riconosciuto dal sito web che lo ha inviato ogni qualvolta effettui una connessione successiva. Nel corso della navigazione l’utente potrebbe ricevere sul suo terminale anche cookie di siti diversi (c.d. cookies di “terze parti”), impostati direttamente da gestori di detti siti web e utilizzati per le finalità e secondo le modalità da questi definiti. Tipologie di cookie utilizzate da questo sito Il Sito utilizza i cookie per rendere i propri servizi semplici ed efficienti per l’utenza che ne visiona le pagine. Allo scopo vengono utilizzati cookie solo rendere più efficace la navigazione del sito web, per abilitare determinate funzionalità e per raccogliere informazioni, in forma aggregata, sulle visite. Non vengono utilizzati cookie profilanti, e ciò anche con riferimento all’installazione, attraverso il sito, di cookie di terze parti che potrebbero da queste essere utilizzati, in modo del tutto autonomo, per loro fini di profilazione. Cookie del gestore del Sito Cookie tecnici Il Sito utilizza esclusivamente Cookie Tecnici di navigazione o sessione, finalizzati a rendere funzionale e ad ottimizzare la navigazione stessa per quali, ai sensi dell’art. 122 del codice privacy e del Provvedimento del Garante dell’8 maggio 2014, non è richiesto alcun consenso da parte dell’interessato. In assenza di tali cookie, il sito web non potrebbe funzionare correttamente. Cookie tecnico che agevola la navigazione del fruitore, riconoscendolo ed evitando che l’informativa breve sui cookie contenuta nel banner ricompaia nel caso di collegamenti al sito effettuati entro un predeterminato termine di scadenza. Esso si attiva cliccando “ok” sul banner. Come indicato dal Garante Privacy con i “Chiarimenti in merito all’attuazione della normativa in materia di cookie” del 5 Giugno 2015, i siti che utilizzano, per meri fini statistici, cookie analitici realizzati e messi a disposizione da terze parti non sono soggetti agli obblighi e agli adempimenti previsti dalla normativa (ad es. notificazione al Garante) qualora vengano adottati strumenti idonei a ridurre il potere identificativo dei cookie analitici che utilizzano e purché l’impiego di tali cookie sia subordinato a vincoli contrattuali tra siti e terze parti, nei quali si faccia espressamente richiamo all’impegno della terza parte o a utilizzarli esclusivamente per la fornitura del servizio, a conservarli separatamente e a non “arricchirli” o a non “incrociarli” con altre informazioni di cui esse dispongano. Conferimento dei dati Fatta eccezione per i cookie tecnici necessari alla normale navigazione, il conferimento dei dati è rimesso alla volontà dell’interessato che decida di navigare sul sito dopo aver preso visione dell’informativa breve contenuta nell’apposito banner. Diritti dell’interessato L’interessato potrà far valere in ogni momento, rivolgendosi al titolare del trattamento tramite l’invio di una mail all’indirizzo info@galleria13.com, i diritti di cui all’art. 7 del D.Lgs. 30 giugno 2003 n. 196, che di seguito si riporta testualmente. Art. 7 D. Lgs. 196/2003 1. L’interessato ha diritto di ottenere la conferma dell’esistenza o meno di dati personali che lo riguardano, anche se non ancora registrati, e la loro comunicazione in forma intelligibile. 2. L’interessato ha diritto di ottenere l’indicazione: a) dell’origine dei dati personali; b) delle finalità e modalità del trattamento; c) della logica applicata in caso di trattamento effettuato con l’ausilio di strumenti elettronici; d) degli estremi identificativi del titolare, dei responsabili e del rappresentante designato ai sensi dell’articolo 5, comma 2; e) dei soggetti o delle categorie di soggetti ai quali i dati personali possono essere comunicati o che possono venirne a conoscenza in qualità di rappresentante designato nel territorio dello Stato, di responsabili o incaricati. 3. L’interessato ha diritto di ottenere: a) l’aggiornamento, la rettificazione ovvero, quando vi ha interesse, l’integrazione dei dati; b) la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati; c) l’attestazione che le operazioni di cui alle lettere a) e b) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si rivela impossibile o comporta un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato. 4. L’interessato ha diritto di opporsi, in tutto o in parte: a) per motivi legittimi al trattamento dei dati personali che lo riguardano, ancorché pertinenti allo scopo della raccolta; b) al trattamento di dati personali che lo riguardano a fini di invio di materiale pubblicitario o di vendita diretta o per il compimento di ricerche di mercato o di comunicazione commerciale.

Chiudi